“La legge dell’arteria è suprema”

Questo è uno dei capisaldi tramandati dal Vecchio Dottore.

La terapia osteopatica si pone fra i principali obiettivi quello di ristabilire il corretto scorrere dei fluidi, così che possano tornare a bagnare i campi aridi della disfunzione.

Con la risoluzione della disfunzione somatica, il sangue arterioso, venoso, la linfa, il liquor trasportano nutrienti alle cellule, portando via le tossine…

Sei proprio sicuro che vada sempre così?

  • Ti sei mai chiesto che nutrienti trasporta quel sangue?
  • È ricco di Ossigeno oppure ne è povero?
  • Abbonda di Vitamine o ne è carente?
  • Possiede Minerali o ne è privo?

Al giorno d’oggi trovo sia fondamentale porsi questi interrogativi per una buona riuscita della terapia. Purtroppo viviamo tempi bui, soprattutto per quanto riguarda la scarsa qualità del cibo e la presenza di inquinanti.

L’impoverimento dei prodotti che ritroviamo sulle nostre tavole, sta avendo delle terribili conseguenze sulla nostra salute e su quella dei nostri pazienti. Carenza di vitamine e minerali, alterazioni della flora batterica, infiammazione silente, sono tutti fattori che possono influenzare negativamente il risultato del nostro trattamento.

Risorsa 9

Ti faccio qualche esempio

Risorsa 6

Uno studio ha dimostrato che nel 1951 per raggiungere il fabbisogno giornaliero di Vitamina A in una donna, sarebbe bastato mangiare due pesche. Due semplici pesche…oggi per raggiungere lo stesso quantitativo di Vitamina A sarebbe necessario mangiarne CINQUANTATRE!

Nel passaggio da una farina integrale ad una farina raffinata, assistiamo ad una perdita dello

84%

di Ferro

75%

di Rame

72%

di Manganese

52%

di Magnesio

Per non parlare del sempre più alto tenore di Glutine nei grani moderni, della carenza di fibra alimentare, dell’abuso di antibiotici.

1.

È possibile trattare un paziente senza tener conto di tutti questi elementi?

2.

È possibile effettuare una tecnica di manipolazione viscerale, senza pensare alla disbiosi che sta dietro a quella disfunzione?

3.

È possibile lavorare sul tessuto connettivo, senza valutare la possibilità che il mesenchima sia in acidosi?

4.

Come risponderà il nervo periferico ad una tecnica di manipolazione neurale, in un paziente carente di Vitamina B12?

5.

La persona dinanzi a te ha una reale fibromialgia o è stata semplicemente trascurata un’allergia sistemica al Nichel Solfato?

È per rispondere a queste domande che ho creato

OSTEOPATIA NATURALE

un percorso per osteopati che vogliono acquisire o migliorare le competenze nell’uso di integratori, rimedi naturali e probiotici, da affiancare al trattamento osteopatico.

L’uso dei rimedi naturali nella pratica osteopatica

Il ruolo del microbioma e l’uso dei probiotici nella pratica osteopatica

Perché iscriverti al corso?

i 3 motivi per saperne di più su integratori e rimedi naturali

1.

SE NON GLI RISPONDI TU, CI PENSERÀ INTERNET

Oramai sono tantissimi i pazienti che, da soli, si rivolgono all’automedicazione con prodotti naturali, integratori e vitamine, scelti in base ad informazioni trovate in internet. Sarebbe meglio che li guidassi tu.

2.

I PAZIENTI DI OGGI SONO SUPER INFORMATI!

Le domande dei pazienti diventano sempre più specifiche e spesso e volentieri sono formulate a “trabocchetto”. Non farti cogliere impreparato!

3.

STILL DICEVA “LA MECCANICA DI UN ENZIMA È IMPORTANTE TANTO QUANTO INDIVIDUARE UNA VERTEBRA IN LESIONE, SE NON DI PIÙ…”

Fu lo stesso Still a entrare in contatto con le erbe e gli infusi utilizzati dagli Indiani Shawnee. Troppo spesso ci dimentichiamo che l’Osteopatia affonda le proprie radici in quella cultura.

L’USO DEI RIMEDI NATURALI NELLA PRATICA OSTEOPATICA

TESTIMONIANZE

Corso ricco di  contenuti e casi clinici correlati agli argomenti trattati. L'apertura di una nuova ''finestra terapeutica'' ricca di storia, dove la natura disciplina la chimica. Carlo è un capitano motivato e desideroso di trasmettere il suo sapere ai suoi discenti, un faro verso il bel mondo dei rimedi naturali.

_Alessio Romani,

D. O.
Alessio Romani
Il corso sul Microbioma aiuta moltissimo a cominciare a prendere confidenza con la tematica. In poco tempo si ricevono molte informazioni esposte in maniera ordinata ed estremamente semplice dal sempre bravissimo collega. Argomento affascinante che apre la possibilità a collaborazioni con altre figure che possono integrare il nostro trattamento manuale. Veramente consigliatissimo

_Alberto Castellan,

D. O.
Alberto Castellan
Il corso sui rimedi naturali è stata un’esperienza molto utile per ampliare le mie conoscenze e per avere una visione diversa e più completa delle problematiche che possono avere i nostri pazienti. Il corso è risultato molto chiaro ed efficace per quanto riguarda la parte pratica. Il tutto guidato dal grande Carlo, persona simpaticissima ed incredibilmente preparata. Insomma lo consiglio vivamente! 

_Danilo Petrucci,

D. O.
Danilo Petrucci
Il corso sui rimedi naturali (herbis) è completo e ricco di nuove preziose informazioni. Al suo interno Carlo (docente fantastico e persona meravigliosa) descrive con un'efficace semplicità (verbis) l'utilizzo di molte sostanze, utilissime a rendere ancor più efficiente il trattamento manuale e osteopatico (manibus). Grazie alla parte in presenza in aula è stato possibile raccontare tutta una serie di casi clinici ed esperienze personali fondamentali per una miglior comprensione ed un bel confronto tra professionisti.

_Riccardo Burattini,

D. O.
Riccardo-Burattini
Il corso ha soddisfatto a pieno le mie aspettative. In maniera semplice ma professionale il docente ci ha trasmesso concetti nuovi, che ci permetteranno di supportare i nostri pazienti al meglio. Ritengo che la tematica dei rimedi naturali sia un'arma in piú per ogni osteopata che vuol prendersi cura dei suoi pazienti a 360°. Complimenti.

_Dario De Martino,

D. O.
Dario De Martino
Ringrazio Carlo per avere creato il corso “Il ruolo del microbioma e l’uso dei probiotici nella pratica osteopatica”. Consiglio a tutti i colleghi questo corso perché permette da subito di utilizzare i metodi descritti per aiutare i nostri assistiti.

_Claudio Galimberti,

D.O.
Claudio Galimberti D.O.
Ho avuto il piacere di seguire alcune lezioni di Carlo in anteprima e si è rivelato un grande piacere ascoltarlo e una grande occasione di crescita professionale e arricchimento culturale. Padroneggia la materia in scioltezza, come solo chi ha ben compreso ciò che sta spiegando sa fare, e questo gli permette di rendere di facile comprensione anche argomenti di grande complessità.

_Prof. Roberto Castagna,

D.O.
Prof. Roberto Castagna

Ciao sono

Carlo Conte

OSTEOPATA E NATUROPATA

la mia passione per i rimedi naturali e per la nutrizione mi ha spinto a formarmi, contemporaneamente al percorso in Osteopatia, nel campo della Naturopatia e del Microbioma…